RSE
A A
Login
nome di accesso
password
login
GSE
ITA english

Rapporto RSE 18002366

Manuale d’uso del software GeoSIAM versione 2.0

Istruzioni per l’installazione e l’uso dei moduli inclusi nel sistema GeoSIAM, per il pre e post processing dei dati e per l’analisi fluido-termodinamica, geomeccanica egeochimica di sistemi geologici utilizzati per la produzione e lo stoccaggio di gasnaturale. Applicabile anche alla produzione di energia da fonti geotermiche a bassa, media ed alta entalpia, ai sistemi CAES e per lo stoccaggio geologico di CO2. Adeguamento al nuovo software OpenSource PyLith per l’analisi geomeccanica per la modellazione di domini multiserbatoio su larga scala.

Il Sistema Integrato di Analisi GeoModellistica (GeoSIAM), sviluppato in origine per studi di tipo geotermico a partire da un precedente sistema dedicato alla modellazione numerica dello stoccaggio di CO2, è stato utilizzato per la simulazione di processi produttivi relativi ad una ampia casistica di siti geotermici anche con una forte presenza di gas CO2. Il trattamento di sistemi fluidi contenenti gas ha poi suggerito di estendere l’applicazione di GeoSIAM alle problematiche della produzione e dello stoccaggio di gas in serbatoi geologici, in modo da coprire tutte le esigenze di simulazione legate a cicli di produzione/stoccaggio di gas naturale, grazie ad una completa revisione sia degli aspetti modellistici che informatici dei moduli del sistema, con particolare riferimento ai moduli di pre e post processamento ed ai moduli di analisi fluidodinamica.

Il raggiungimento di un alto livello di accuratezza dei risultati fluidodinamici ha però evidenziato la necessità di avere un modulo di analisi geomeccaniche che sia in grado di considerare geometrie complesse che possano includere strutture come le faglie, così nella attuale versione è stato inserito un modulo specificatamente orientato allo studio delle formazioni geologiche, con la conseguente necessità di aggiornamento sia del modulo di generazione del reticolo 3D che dei moduli di interfacciamento presenti nel sistema. Il manuale d’uso è stato quindi aggiornato ed integrato curando in modo particolare gli aspetti innovativi non ancora documentati, soprattutto relativi ai moduli ristrutturati ed a quelli inseriti nuovi, integrando queste informazioni con le indispensabili indicazioni operative per i moduli rimasti inalterati, al fine di mettere a disposizione dell’utente finale del sistema un manuale pratico, facilmente consultabile e autoconsistente.

Il manuale descritto nel presente documento quindi, che include inoltre sia le necessarie istruzioni per l’installazione del sistema e la preparazione dei dati di ingresso, sia una guida all’utilizzo dell’interfaccia utente, rappresenta un potente strumento per velocizzare tutte le fasi di analisi riducendo fortemente le possibilità di errore, e si configura come indispensabile vademecum per l’utente che si accinge per la prima volta ad usare GeoSIAM nella corrente versione 2.0.

Link correlati

Temi