RSE
A A
Login
login name
password
login
GSE
ITA english
 Media  /  Focus
stampa pdf print send email

Quando una monografia procura una sottile soddisfazione

Quando una monografia procura una sottile soddisfazione

Grande interesse mediatico e universitario per il volume Energia elettrica, anatomia dei costi edito nella collana RSEview.

Politecnico di Torino e Sapienza di Roma hanno adottato la nostra pubblicazione. Besseghini: “Un testo pienamente in sintonia con lo spirito della ricerca di sistema di interesse pubblico”.
Davvero una bella soddisfazione! A quattro mesi dalla pubblicazione, la monografia Energia elettrica, anatomia dei costi, edita all’interno della collana RSEview, si conferma un prodotto di grande interesse e di stretta attualità.

Già in fase di lancio, questa nostra iniziativa aveva ottenuto ampi riscontri, andando ben oltre l’ambito, inevitabilmente ristretto, degli addetti ai lavori. Infatti, la notizia della pubblicazione, e parte dei suoi contenuti, erano stati ripresi non solo dai tradizionali canali di informazione - quotidiani, agenzie stampa, siti web e associazioni del settore energy, ambiente, economia – ma anche da alcune realtà insospettabili. Ad esempio, il portale di un grosso gruppo bancario, alcuni canali internet a supporto dei consumatori (vedi i confronti di prezzi e tariffe), e addirittura il canale meteo di ClassEditori...

Ora la monografia fa il suo ingresso ufficiale anche nel mondo della formazione universitaria come testo ausiliario nel corso di Impianti Elettrici per la Laurea in Ingegneria Elettrica del Politecnico di Torino. Non solo. Anche la Sapienza di Roma ha scelto di adottare il volume per il corso di Modelli di analisi degli impianti energetici - Laurea in Ingegneria Energetica.

“C’è una sottile soddisfazione – ha commentato Stefano Besseghini, AD di RSE - nel vedere il proprio lavoro accompagnare gli studenti universitari. Tutti ricordiamo alcuni testi, alcune pagine persino, rimasti impressi negli anni della nostra formazione accompagnandola nel processo di conoscenza. Quindi, quella sottile soddisfazione sta nel sapere che in futuro qualcuno possa ricordare di aver trovato allora una spiegazione chiara ad un problema complesso. E, nondimeno, che si associ questo al nome di RSE”.

“Sono altresì convinto – ha aggiunto Besseghini – che il destinatario privilegiato delle monografie sia proprio lo studente universitario che deve saper coniugare l’approfondimento specialistico con una costante visione del quadro complessivo. Speriamo che altri possano trovare motivo di interesse in questa declinazione del nostro lavoro, pienamente in sintonia con lo spirito della ricerca di sistema di interesse pubblico”.