RSE
A A
Login
login name
password
login
GSE
ITA english

Luciano Martini

RSE SpA

via Rubattino, 54

20134 Milano

Email contact


Profilo

Pubblicazioni

Luciano Martini ha oltre 25 anni di esperienza in attività di ricerca e sviluppo (R&S) nei settori dei materiali innovativi per applicazioni elettriche, delle fonti rinnovabili e delle reti elettriche intelligenti o smart grids.

Dopo essersi laureato presso l’Università di Genova con il massimo dei voti e lode, ha iniziato la propria attività di ricerca presso il CISE SpA di Milano ove si è dedicato allo studio delle applicazioni della superconduttività, studi che lo hanno portato a lavorare presso il Texas Center for Superconductivity dell’Università di Houston (TCSUH) uno dei centri più prestigiosi al mondo in questo settore.
Al suo rientro in Italia nel 1991, la sua attività di ricerca si è concentrata inizialmente sullo sviluppo di conduttori innovativi a base di materiali Superconduttori ad Alta Temperatura (SAT) e successivamente sullo studio del loro impiego in applicazioni nel settore elettrico di potenza. Tra i principali progetti di R&S in superconduttività applicata che lo hanno visto protagonista si menziona la realizzazione di passanti di corrente metallo-SAT da 13,000 A per il progetto LHC del CERN di Ginevra, il contributo al progetto nazionale per la realizzazione di un sistema di accumulo a superconduttore SMES da 1 MW/1 MJ e, più recentemente, la progettazione, lo sviluppo e l’installazione in rete di un dispositivo limitatore di corrente SAT da 3,4 MVA, il primo di tali dispositivi realizzato e installato in Italia e uno dei primi al mondo.
Martini è impegnato in attività svolte nell’ambito dell’International Energy Agency (IEA) e dopo essere stato per molti anni vice-chairman, dal 2011 è presidente del Comitato Esecutivo dell’Implementing Agreement (IA) HTS: “Co-Operative Programme for Assessing the Impacts of High-Temperature Superconductivity on the Electric Power Sector”. E’ anche il rappresentante supplementare per l'Italia nell’IA ISGAN “International Smart Grids Action Network”.
Nel settore delle smart grids è il coordinatore del Joint Programme sulle Smart Grids dell’European Energy Research Alliance (EERA) che comprende 39 organizzazioni di ricerca in rappresentanza di 17 nazioni europee. E' membro dello steering committee della Piattaforma Tecnologica Europea SmartGrids e dell’European Electricity Grid Initiative, EEGI-Team. Martini è inoltre il coordinatore di ELECTRA: l’Integrated Research Programme europeo sulle smart grids.
Martini è il segretario del Comitato Tecnico italiano CT90 Superconduttività del CEI e membro di diversi gruppi di lavoro internazionali in ambito IEC e CIGRE. Ha supportato in qualità di esperto la Commissione Europea contribuendo alla stesura di roadmap su materiali per accumulo di energia e reti elettriche e anche partecipando a diverse missioni all’estero finalizzate a promuovere la cooperazione internazionale con nazioni quali Giappone, Corea e USA. E’ stato ripetutamente selezionato come valutatore di progetti di ricerca dei Programmi Quadro della UE e del Dipartimento dell’Energia americano (DoE) sia nel campo della superconduttività applicata sia delle smart grids.
E' stato l’organizzatore di numerosi workshop e convegni internazionali ed ha ricevuto numerosi inviti per presentazioni a importanti conferenze scientifiche ed eventi internazionali. E’ stato correlatore di varie tesi di laurea, valutatore esterno di tesi di dottorato in Italia, Inghilterra e Finlandia e referee per diverse riviste scientifiche.


Referente di

Projects

Products

Author

Article