RSE
A A
Login
login name
password
login
GSE
ITA english

Project GESTDOMANDA 2018

Gestione della domanda

Power System Research

2018-2018

Cristina Cavicchioli

Si riportano le attività di ricerca condotte da RSE nel periodo di riferimento del PAR 2018 sul tema della Gestione della domanda energetica; le attività sono state orientate a declinare nel contesto italiano l’applicazione di schemi e di strumenti che favoriscono la gestione della domanda di energia elettrica.

Il presente rapporto di sintesi descrive le attività di ricerca svolte da RSE nell’ambito del Piano Annuale di Realizzazione 2018 nel progetto “Gestione della Domanda”.

Le attività hanno carattere integrativo rispetto al triennio precedente; in questa annualità si è posta particolare attenzione ad integrare le attività sperimentali e a dare diffusione ai risultati.

Le attività del progetto contribuiscono a declinare nel contesto italiano l’applicazione di schemi e di strumenti che favoriscano la gestione della domanda di energia elettrica. Tali strumenti spaziano dai sistemi per la visualizzazione e presentazione dei consumi elettrici alla clientela diffusa, ai sistemi di ottimizzazione della gestione della curva di prelievo in funzione della potenza contrattuale e dei prezzi di fornitura dell’energia, alla gestione flessibile dei centri di produzione rinnovabile e di consumo anche dotati di sistemi di accumulo, eventualmente in grado di fornire servizi alla rete. A tal fine vengono adattati al contesto italiano scenari internazionali di applicazione del dynamic pricing ove la figura e il ruolo degli aggregatori sono già consolidati. Il progetto intende anche arrivare a definire delle linee guida per la capacitazione degli utenti finali in schemi di gestione della domanda a livello italiano e per la partecipazione al mercato libero, anche mettendo a disposizione degli operatori e dei costruttori opportune funzioni di gestione di accumuli termici ed elettrici utili ai fini dell’ottimizzazione locale dell’energia.

Nell’ambito del progetto vengono anche modellati sistemi di controllo dei carichi termici come frigoriferi e boiler elettrici, utili a dare supporto alla regolazione di frequenza anche servendo come “inerzia sintetica”. Vengono altresì valutate le prestazioni e l’affidabilità di moduli FV largamente impiegati per soddisfare la domanda locale di energia, ponendo particolare attenzione alle soluzioni tecnologiche di sistemi FV innovativi adatti all’integrazione architettonica. Attenzione è posta anche al miglioramento delle previsioni del carico e della produzione elettrica in funzione delle variabili più influenti. Il progetto valuta inoltre il ruolo dell’utenza sui consumi per la climatizzazione e il ruolo degli utenti finali, con le esigenze di comfort, nella gestione degli edifici ristrutturati.

In questo ambito attenzione è posta al ruolo che stanno assumendo i sistemi per incrementare l’inerzia termica negli edifici. Infine vengono esaminate le possibilità e le potenzialità per i sistemi multienergy, di fornire servizi di supporto al sistema elettrico.