RSE
A A
Login
nome di accesso
password
login
GSE
ITA english

Reti di distribuzione in corrente continua

L'avvento dell'elettronica di potenza sta radicalmente cambiando gli scenari della trasmissione, distribuzione e utilizzazione dell'energia elettrica. E' infatti già possibile realizzare convertitori elettronici affidabili ed economici che permettono di svincolare completamente tensione, frequenza e numero di fasi della rete di distribuzione da quelle dell'utenza.

Oggi una quota parte sempre più consistente di energia elettrica subisce almeno una "conversione elettronica" prima del suo uso finale. Gran parte delle apparecchiature domestiche o similari, anche se alimentate in corrente alternata, operano di fatto in corrente continua e potrebbero trarre beneficio, sia sotto il profilo costruttivo sia sotto quello energetico, dalla disponibilità di una sorgente di alimentazione in corrente continua in luogo di quella in alternata.

L'adozione di una rete di distribuzione in corrente continua potrebbe risultare vantaggiosa anche per sistemi di Generazione Distribuita e lo sviluppo di elementi di accumulo porterebbero a una semplificazione degli apparati di conversione destinati all'alimentazione delle batterie, con indubbi miglioramenti sotto il profilo dell'efficienza energetica complessiva.

Le attività di RSE in questo ambito hanno portato alla realizzazione di una  rete in corrente continua a due conduttori e sulla quale sono state fatte sperimentazioni, in modo da poter approfondire le problematiche di funzionamento a regime e in transitorio. Sono state individuate e sperimentate possibili strategie di controllo, sia dei convertitori sia dell'intero sistema in continua in grado di assicurare un elevato livello di affidabilità della rete e consentire lo scambio di flussi di potenza con la rete pubblica in alternata operando con un elevato fattore di potenza. E' stata anche completata la realizzazione dei controllori dei diversi convertitori elettronici c.c./c.c. utilizzati per l'interfacciamento delle risorse energetiche presenti sulla rete BT (400 V) in c.c..